Tutti i Pinocchi di Sergio Martinatto. La collezione arriva al MUSLI

Incontro di presentazione
Mercoledì 17 aprile 2024, h 17.00

Salone d’Onore di Palazzo Barolo | Via delle Orfane 7/A, Torino

La Fondazione Tancredi di Barolo è lieta di condividere con amici e appassionati l’arrivo al Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia di un’importante collezione che riguarda uno dei personaggi più amati della letteratura per l’infanzia di tutti i tempi: Pinocchio!
La raccolta comprende migliaia di esemplari, tra cui libri, disegni originali, periodici, giocattoli, burattini, manifesti ma anche oggetti di uso comune e di design fino alla contemporaneità, raccolti dal grafico e collezionista Sergio Martinatto, scomparso nel 2021, e costituisce una testimonianza unica della pervasività dell’immagine del burattino collodiano in tutti gli aspetti della cultura e della vita quotidiana.
Egli stesso creava numerosi artefatti artistici dedicati al “suo” personaggio e aveva promosso la realizzazione di serie di cartoline d’autore e iniziative filateliche; nel 1989 sostenne inoltre un’importante edizione di Pinocchio illustrata da Giacinto Gaudenzi con un testo critico di Piero Zanotto.

Grazie alla disponibilità e alla generosità della moglie Michelina Tonarelli Martinatto, che ha inteso interpretare anche le intenzioni del marito, la collezione è pervenuta alla nostra Fondazione ed è stata attualmente collocata in questa sala del Percorso Libro del MUSLI in attesa di essere catalogata, messa a disposizione di studiosi, scuole e collezionisti e valorizzata attraverso le attività del museo.

Dopo i saluti istituzionali di Francesco Domanico, consigliere dell’Opera Barolo, interverranno Michelina Tonarelli Martinatto, che ricorderà la figura del marito Sergio con un racconto della sua vita, Pompeo Vagliani, presidente della Fondazione, che presenterà la collezione, Luciano Curreri (Università del Piemonte Orientale) con una riflessione sul collezionismo e Clara Allasia (Università degli Studi di Torino), che parlerà del capolavoro collodiano.

Agli interventi seguirà la lettura teatrale Perché invidio Pinocchio. Racconto di Sergio Martinatto, a cura dell’attore Daniel Lascar, che attualmente interpreta Pinocchio in una produzione della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani.

Al termine della presentazione, sarà possibile vedere nel Percorso Libro del MUSLI una vetrina e un multimediale dedicati a Sergio Martinatto e alla sua collezione, attualmente collocata in apposite strutture sulla balconata del Museo.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Per informazioni e prenotazioni: 011 19784944 – 388 4746437 – didattica@fondazionetancredidibarolo.com

In vista dell’incontro, abbiamo il piacere di rendere disponibile in anteprima il contributo che Luciano Curreri ha dedicato al collezionismo di Sergio Martinatto.